0

Il Web Marketing: scopri i vantaggi per la tua attività

Non importa quanto lavorerai e quanto ti impegnerai: senza un corretto piano di web marketing Verona non riuscirai a far aumentare il tuo business come merita. Ad oggi tante aziende e privati hanno capito che le più grandi opportunità e le potenzialità del web sono davvero infinite e possono permetterti di massimizzare i tuoi obiettivi e la tua attività. Pur sapendo che il digital Marketing è capace di aprire frontiere e nuovi orizzonti a livello di comunicazione, in pochi sanno come fare. Per farlo è necessario affidarsi a veri professionisti che abbiano specifiche conoscenze, conoscano il know-how che è fondamentale per riuscire a massimizzare le proprie aspettative.

Il mondo del web funziona grazie a chiari meccanismi, logiche, dinamiche e soprattutto linguaggi specifici che dovrai imparare per riuscire a migliorare la comunicazione online della tua azienda. Sono davvero tanti i vantaggi che puoi riscontrare utilizzando queste tecniche e andremo a scoprire insieme che tipo di miglioramenti riescano a garantirti.

Continue Reading

0

Contapassi da polso: consigli utili prima dell’acquisto

Correre e fare jogging sono due attività alle quali non sai proprio rinunciare nel tuo quotidiano? Quando ci prendiamo cura del nostro corpo, allenandoci con lunghe corse all’aria aperta (o in palestra) è possibile affiancare a questo allenamento un dispositivo che è utile per poter monitorare il nostro lavoro. Se cerchi un modo pratico e funzionale per poter controllare il numero di passi effettuati e magari anche le calorie bruciate durante la corsa, allora non dovrai fare altro che affidarti a un contapassi da polso. Alcuni modelli prevedono anche la misurazione del battito cardiaco, oltre come detto a valutare le calorie consumate e il numero di passi effettuati per singola sessione di jogging.

E’ per merito delle sua funzioni puntuali e per la sua grande facilità di utilizzo che da un po’ di tempo è diventato un dispositivo che si sta diffondendo tra gli appassionati di sport. Con il suo uso infatti anche le più alte esigenze potranno trovare risposta grazie a un modello che sia studiato su misura per non escludere nessuno sportivo. Proprio per questo prima di acquistare un contapassi è bene avere in mente quali siano le tue necessità e i tuoi bisogni, così da trovare un oggetto che sappia soddisfare la tua ricerca.

Continue Reading

0

Purificatori d’aria: consigli sul modello da scegliere

I purificatori d’aria sono un’ottima soluzione per chiunque voglia utilizzare un pratico elettrodomestico che sia in grado, in totale autonomia, di depurare l’aria di casa. Come noterai spesso aprire le finestre per dare aria ai locali non è mai abbastanza per allontanare gli allergeni che sono presenti nelle nostre case. Inoltre quando le temperature sono basse e fuori è brutto tempo diventa davvero difficile poter aprire ed effettuare il cambio aria.

Ad oggi sul mercato è possibile trovare una vasta quantità di modelli che possono fare al caso nostro, adattandosi al meglio alle nostre esigenze e alle dimensioni della nostra casa. Ogni camera infatti ha delle caratteristiche e per questo è giusto prestare un po’ di attenzione.

Le tipologie di purificatori d’aria in commercio

Devi sapere che esistono diverse tipologie di purificatore d’aria a uso domestico:

  • Purificatori elettrostatici: in questo il nostro elettrodomestico va a catturare l’aria attraverso le ventole. Viene poi filtrata grazie ad appositi filtri metallici che trattengono le impurità grazie a una reazione elettrostatica. Possono essere un po’ rumorosi.
  • Purificatori con filtro: sono quelli che riescono facilmente a rimuovere pollini, polveri e fumo dall’aria. Lavorando andando a catturare l’aria di una stanza, la purificano e poi la vanno a immettere nuovamente in circolo. Il filtro può essere realizzato con le fibre di vetro o micro-fibre.
  • Purificatori con generatori di ozono: in questo caso è bene fare grande attenzione perché sono molto efficaci, ma al tempo stesso un’eccessiva produzione di ozono può essere dannosa per la nostra salute.

Dove collocarlo dentro la tua casa?

 La prima cosa che devi osservare quando acquisti questo oggetto riguarda la collocazione all’interno della tua casa: vuoi metterlo in una sola stanza, oppure in tutta la casa? Se scegli di sistemarlo in una sola camera ti basterà un purificatore di dimensioni ridotte e ti basterà sistemarlo sopra un tavolo o un comodino. Avranno sicuramente una funzionalità limitata, che chiaramente va misurata in base alle sue dimensioni e caratteristiche.

Se preferisci invece collocare dei purificatori in tutta la tua abitazione allora dovrai farli installare con un sistema di tubatura, andando poi a collegarlo con il sistema elettrico. Per farlo però dovrai affidarti a un professionista e noterai che oltre a catturare il polline, riuscirà a rimuovere anche il pelo animale.

E’ bene controllare con attenzione l’efficienza del modello che scegli, soprattutto se sei una persona affetta da allergie di diverso genere: in questo caso infatti diventerà un compromesso molto utile per riuscire a risolvere il problema.

0

Diffusori oli essenziali: guida all’acquisto

Per poter cambiare l’atmosfera e il profumo predominante all’interno delle tue mura domestiche potrai affidarti a diverse possibilità: partiamo dalla candela fino ad arrivare agli spray per ambiente. Ma sicuramente il metodo migliore e più resistente e intenso a livello di profumazione è il diffusore di oli essenziali. Negli ultimi anni il loro utilizzo è andato man mano diffondendosi; questo perché sono esteticamente affascinanti (hanno un forte potere decorativo ovunque tu scelga di sistemarli) ma anche intuitivi e facili da usare. Sappiamo per esperienza personale che alcune persone hanno tentato di imitare la lavorazione di questi diffusori utilizzando i deumidificatori che vengono applicati sui termosifoni: non vi è nulla di più errato. Perché? Devi sapere che gli oli essenziali sono idrofobi e quindi prima di tutto non si sciolgono in acqua e inoltre, a contatto con le alte temperature e il calore, liberano sostanze tossiche che vanno chiaramente a compromettere le proprietà delle essenze. In quel caso un prodotto noto per apportare benefici al nostro organismo diventerebbe uno dei più pericolosi nemici.

E’ proprio per questo che i diffusori vengono in nostro aiuto, con una serie di modelli che si differenziano per design e per capienza di serbatoio: in commercio troverai infatti alcuni prodotti da 200 ml che ti permetteranno cicli di vaporizzazione della durata di 3 – 4 ore. Se invece punterai a un diffusore con serbatoi della capacità di 750 o 1000 ml chiaramente la durata dell’acqua al suo interno si protrarrà nel tempo. Possiamo quindi dire che in linea generale è meglio acquistare un diffusore da 500 che garantisce un’autonomia di 8 – 12 ore. Potrai gestire personalmente la sua attività, andando a interrompere il funzionamento quando vorrai, continuando a sentire il permanente profumo nell’ambiente anche quando l’oggetto sarà spento. Un ulteriore aspetto da non ignorare è la presenza dei LED che si illuminano con una luce tenue e calda, di diverse tonalità, e vanno a favorire anche la cromoterapia oltre all’aromaterapia. Va detto però che si consiglia sempre l’azione cromoterapia in ambienti piccoli, sfruttando le luci soffuse e rilassanti.

I numerosi modelli di diffusori di oli essenziali elettrici che troverai in vendita si differenziano per tipologia di vaporizzazione e in base al budget. Esistono i modelli che funzionano come bruciatori, poiché non producono vapore, mentre altri sono umidificatori perché vaporizzano gli oli insieme all’acqua. In questo caso ti consigliamo di acquistare un olio essenziale già in soluzione acquosa e non oli puri.

0

Estrattore: come preparare ricette depurative

I succhi che otteniamo attraverso l’uso di un estrattore sono bevande al 100% naturali che risultano essere utili per depurare l’organismo. In qualche modo possiamo considerarti come una delle parti integranti per uno stile di vita sano e completo, poiché questi succhi “verdi” sono consigliati sia per chi voglia perdere peso, ma soprattutto per chiunque voglia liberarsi dalle tossine e arricchire la propria alimentazione con vitamine e sali minerali da integrare quotidianamente. I centrifugati che otteniamo sono perfetti proprio perché non hanno le fibre della frutta e della verdura e in questo modo potremo velocizzare la fase di digestione. Inoltre, gli scarti che otteniamo con l’estrattore succo potranno essere usati per la produzione di altre ricettine gustose. Insomma, nessuno spreco e massima soddisfazione, poiché gli estrattori di succo a freddo permettono di mantenere vivi i micronutrienti come le vitamine e antiossidanti che andrebbero invece persi con l’uso di centrifughe normalmente si perdono.

Siete interessati a iniziare una dieta depurativa, scopriamo insieme quali ricette siano consigliate per voi, così da ottenere una bevanda benefica che possa arricchire l’organismo con sostanze preziose per integrare anche l’alimentazione.

Continue Reading

0

Tolino presenta il nuovo e-reader Vision 4 HD

Il mercato degli e-reader in questi ultimi anni ha dimostrato di essere in via di sviluppo, con un’azienda capace di dominare la scena su tutto e tutti: parliamo di Amazon e dei suoi Kindle che sono diventati il vero punto di riferimento per tutti quegli utenti che vogliono leggere i propri ebook usando un dispositivo pratico ed economico. Nell’ultimo periodo però si è creata grande curiosità attorno a un altro device che ha lanciato una vera sfida al gioiello di Amazon: tra le tante aziende che lavorano sul mercato abbiamo scelto di parlarti di Tolino. Il suo nuovo progetto, realizzato con le migliori tecnologie e specifiche hardware di ottima qualità, è Tolino Vision 4 HD. Di seguito andremo a scoprire insieme perché questo ebook reader sia diventato il modello più atteso dagli appassionati di lettura.

Le caratteristiche di Tolino Vision 4 HD

Utilizza una tecnologia SmartLight il cui scopo è quello di bilanciare la temperatura del display; nel farlo va a sostenere l’abbattimento dell’emissione della luce blu che, in modo particolare nelle ore di lettura notturne, è il vero nemico del sonno. Ecco perché questa caratteristica è diventata il simbolo dello stesso modello che vuole facilitare la lettura prolungata al buio senza affaticare minimamente la vista. Un altro aspetto importante è legato al metodo di archiviazione e allo spazio totale: l’e-reader ha una memoria di 8GB totali, due dei quali a disposizione del sistema operativo e 6 dell’utente. Possiamo quindi dire che riuscirai a contenere con questo dispositivo circa 6000 eBook, una quantità davvero altissima.

Ma le novità non sono finite per questo eReader: come riporta la sua scheda tecnica il Vision 4 HD è dotato di un processore i.MX6 da 1 GHz, 512 GB di RAM, ha un display e-ink carta da 6″, una ha risoluzione 1448 x 1072 pixel e grazie alla tecnologia HZO riesce a preservarsi dai liquidi, mantenendo grande impermeabilità. Infine la sua batteria è da 1500 mAh e ha un modulo Wi-Fi 802.11 b/g/n. A questo punto ti chiederai, ma per assicurarmi tutte queste caratteristiche al top, quanto dovrò spendere? Il prezzo del Tolino Vision 4 HD è di 169€, estremamente economico visto il tipo di caratteristiche che sa garantirti, il tutto nel rispetto dell’esperienza di lettura. Lavorerà al meglio con tutti gli ebook in formato ePUB, PDF e file TXT. Se questa breve guida ti ha incuriosito potrai acquistarlo sullo store IBS, oppure recandoti nelle librerie del gruppo Libraccio.

0

Mavic Pro: DJI stima 1 milione di droni venduti entro un anno

Non è e non sarà sufficiente considerarlo solo un drone, perché Mavic Pro è capace di fare cose che nessun altro quadricottero è mai stato in grado di realizzare. Non a caso per questo nuovo modello prodotto dal colosso cinese DJI si parla già di ordinazioni record, che potrebbero arrivare a toccare cifre da capogiro in un solo anno sul mercato. Questo gioiellino è stato realizzato con un solo intento: ottenere un drone prezzi che fosse portatile e veloce, in modo da muoversi liberamente ad alta quota sfruttando anche le sue 4 braccia pieghevoli. Presenta eliche chiuse lungo il corpo, che è reso molto più sottile, ed è utile per poter raccogliere oggetti e trasportarli in base a ogni esigenza. Ogni utente avrà totale controllo del drone grazie al potente controller a distanza o anche utilizzando il proprio smartphone, purché i comandi vengano effettuati a una distanza ridotta.

Grazie al nuovissimo sistema di FlightAutonomy, il Mavic Pro saprà garantire sicurezza, manovrabilità e stabilità in fae di volo; si tratta di un vero e proprio cervello più che un semplice sistema, nato da hardware e software che si uniscono a cinque fotocamere, oltre alla presenza del GPS, sistemi di navigazione e rilevatori ultrasonici. Ha un peso di soli 734 grammi, monta una sofisticata camera digitale 4k da 12 megapixel, e potrà trasmettere fino a 7 km di distanza, con un’autonomia di volo fino a 27 minuti, per una velocità massima di 65 km all’ora.

Mavic Pro arriva a Roma

Mentre DJI Mavic Pro attende di arrivare a quota un milione di ordinazioni entro quest’anno, la notizia più interessante riguarda proprio l’Italia: il Mavic Pro arriverà a Roma, dove sarà presentato sabato 12 novembre in occasione dell’inaugurazione del primo store europeo di DJI. Per questo motivo il grande Centro commerciale Euroma2 diventerà un palcoscenico internazionale dove non solo si potrà acquistare il drone con uno sconto promozionale, ma anche ammirarlo da vicino in fase di volo, per entrare subito in contatto con la sua potenza. Proprio per questo motivo verrà allestita un’arena gonfiabile che consentirà al pubblico di guardare una prova e i più fortunati potranno anche provarlo.

Ma non è tutto: l’inaugurazione permetterà anche di mettere in palio un “Mavic Pro” che sarà vinto da uno dei partecipanti. Vuoi mettere mano sul più potente e piccolo quadricottero che esista ora in circolazione? E allora non prendere appuntamenti per sabato 12 novembre: l’attesa è ormai finita!

0

Vuoi avere più follower su Instagram? Scopri che cosa devi fare!

Se vuoi ottenere, devi dare. Questa è una grande novità che rispecchia al meglio anche un mondo tanto misterioso e intrigante come quello di Instagram! Il noto social, il preferito da giovani e adulti, è indubbiamente diventato un modo per riuscire non solo a presentare se stessi, ma anche promuovere il proprio brand attraverso profili pubblici. Uno degli aspetti più difficili resta quello di riuscire ad aumentare follower instagram, ma è proprio per questo motivo che abbiamo scelto di scrivere questa breve guida, in modo da aiutarti e assisterti!

La prima cosa che devi fare è creare un account, stabilire quale sia il tuo tema specifico o lo scopo finale e quindi il messaggio che vuoi lanciare con il tuo profilo. Il secondo step è legato alle foto: inizia a scattare tutto ciò che più ti diverta, che possa essere interessante e pensa come potrebbe incuriosire gli utenti e perché. Infine dovrai imparare a giocare con i filtri offerti da Instagram e con gli hashtag che sono fondamentali per aiutare la ricerca e indicizzare il tuo scatto.

A questo punto ti consigliamo di iniziare a mettere like a foto che siano simili alle tue, quindi legate dallo stesso tema: commenta, condividi pensieri e parole con la fitta rete di utenti in modo da dare inizio a una vera cerchia. Perché è vero che Instagram si basa al 90% sulle immagini, ma è altrettanto importante non dimenticare il potere delle parole e delle azioni a suon di “mi piace”.

Dovrai imparare a pubblicare regolarmente perché non ti puoi aspettare che la gente ti segua se non mantieni una certa regolarità durante il giorno: scatta 3-4 foto, condividile in diversi momenti della giornata e scopri in che modo le persone reagiranno. Evita sempre di pubblicare più di una alla volta, poiché non devi mai andare a intasare il feed dei tuoi seguaci, potrebbe davvero infastidirli e portarli a togliere il “segui” dal tuo profilo. Secondo un sondaggio l’orario migliore per pubblicare foto va dalle 11 alle 13 e dalle 17:00 e le 18:00: è l’esatto momento in cui ci sono più utenti attivi e quindi potrai contare su un’utenza davvero maggiore! Per guadagnere online con instagram è molto importante adottare alcune strategie come quelle necessarie per l’affiliazione amanzon. Ricorda infine che ogni post avrà una finestra temporale di almeno quattro ore per poter ricevere un certo numero di “like”, commenti e aumento di seguaci: dopo questo tempo potrai andare a condividere una nuova foto senza correre il rischio di eccedere.

 

0

Bolt, Lo Skateboard elettrico più leggero che ricarica l’iPhone

E’ bello, ben strutturato, raggiunge una velocità di 29 chilometri all’ora e soprattutto permette di ricaricare l’iPhone. Questo è Bolt, il gioiellino nato dal ventiduenne Lorenzo Cella, studente di ingegneria e del padre Giuseppe, 58 anni, perito elettronico ed esperto di droni. Quello che si è ottenuto dal loro progetto è uno skateboard elettrico che si differenzia in tutto e per tutto dai modelli che sono già presenti sul mercato. Quali sono le sue particolarità? Per prima cosa è di piccole dimensioni, che garantiscono così un ingombro limitato (misura 60x25x10,5 centimetri), è molto leggero tanto da arrivare a pesare appena 4 chilogrammi, è veloce e raggiunge i 29 chilometri all’ora. Garantisce circa 12 chilometri di autonomia e richiede un tempo di ricarica totale di 90 minuti; viene accompagnato da un telecomando manuale che serve ad attivare il motorino che è stato montato sulla ruota posteriore. Ma la sua vera innovazione è legata alla possibilità di ricaricare il tuo cellulare, sfruttando una presa Usb che si trova sotto la tavola.

Si tratta quindi di un mezzo perfetto per giovani e adulti che vogliono affidarsi a una valida alternativa alla bicicletta, al monociclo elettrico o all’automobile, per spostarsi in libertà tra casa e lavoro. E’ perfetto per i pendolari che necessitano quindi di un mezzo di trasporto che sia poco ingombrante e che possa essere trasportato in treno senza troppi problemi. E l’idea ha convinto tutto, in modo particolare l’azienda Sit, che è specializzata nella trasmissione di potenza del gruppo Scaglia.

Sono serviti circa due mesi per poter trasformare l’idea nel primo prototipo che presentava alcune differenze rispetto all’attuale skate. Il modello finale di questo pratico veicolo elettrico presenta una tavola molto piccola e maneggevole, che richiederà davvero poca esperienza e poco allenamento per riuscire a permetterti di trovare il giusto equilibrio. La maggior parte degli skate presenti sul mercato tendono ad essere ingombranti e pesanti, ma a livello di design sono simili a Bolt, che si prepara a diventare il miglior amico di milioni di persone in tutto il mondo.

Ebbene sì, in tutto il mondo, poiché questo skateboard elettrico ha conquistato l’attenzione dei media internazionali, che ora attendono con piacere di poter provare questa nuova innovazione tecnologica. E per ora le battute si sprecano: viste le caratteristiche, riuscirà lo skate Bolt a sfrecciare veloce su strada come l’omonimo atleta Usain Bolt? Presto sarà possibile scoprirlo e mettere simpaticamente in sfida queste due realtà!