0

Contapassi da polso: consigli utili prima dell’acquisto

Correre e fare jogging sono due attività alle quali non sai proprio rinunciare nel tuo quotidiano? Quando ci prendiamo cura del nostro corpo, allenandoci con lunghe corse all’aria aperta (o in palestra) è possibile affiancare a questo allenamento un dispositivo che è utile per poter monitorare il nostro lavoro. Se cerchi un modo pratico e funzionale per poter controllare il numero di passi effettuati e magari anche le calorie bruciate durante la corsa, allora non dovrai fare altro che affidarti a un contapassi da polso. Alcuni modelli prevedono anche la misurazione del battito cardiaco, oltre come detto a valutare le calorie consumate e il numero di passi effettuati per singola sessione di jogging.

E’ per merito delle sua funzioni puntuali e per la sua grande facilità di utilizzo che da un po’ di tempo è diventato un dispositivo che si sta diffondendo tra gli appassionati di sport. Con il suo uso infatti anche le più alte esigenze potranno trovare risposta grazie a un modello che sia studiato su misura per non escludere nessuno sportivo. Proprio per questo prima di acquistare un contapassi è bene avere in mente quali siano le tue necessità e i tuoi bisogni, così da trovare un oggetto che sappia soddisfare la tua ricerca.

Contapassi da polso: da dove si comincia?

Prima di tutto chiediti quali sono le tue esigenze: ami allenarti seguendo un’attenta preparazione atletica? Oppure preferisci concederti una corsetta sporadica quando hai tempo libero? La differenza in questo caso è sostanziale: se cerchi solo un dispositivo che conti i passi, allora potrai scegliere un modello più economico che presenti meno funzioni. Se invece siamo attenti al nostro allenamento e ci concediamo quotidianamente almeno una mezz’ora o un’ora per una corsetta sarà meglio puntare su dispositivi più completi, che abbiano un display più grande e magari una radio integrata per farci compagnia mentre corriamo. Se ami le arrampicate e le passeggiate alla scoperta dei sentieri più nascosti e selvaggi in montagna, scegli un contapassi che sia dotato anche di GPS, così da non far mai perdere le tue tracce.

Quando parliamo di fitness sappiamo che la tecnologia ha fatto passi da gigante, ecco perché anche un semplice “bracciale” può diventare il perfetto alleato per massimizzare le tue attività fisiche. Ricorda sempre che non è importante quale modello di contapassi da polso sceglierai, ma dovrà rispecchiare i tuoi bisogni in base alla sua precisione, alle prestazioni e soprattutto al rapporto tra qualità e prezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *